GIBA

Storia

Dalla nascita a oggi...

La tradizione fa risalire la sua fondazione al re vandalo Genserico nel 500 d.C.

Giba si adagia in una pianura circondata da basse colline, a pochi minuti dal mare. Centro principale e frazione di Villarios, posizionati lungo la via romana Karalis-Sulki (Sant’Antioco), contano oltre duemila abitanti. Il fertile territorio favorisce la produzione di ottimi olio e vino carignano, carciofi, cui è dedicata una sagra a metà marzo (in concomitanza con la festa di san Giuseppe), e formaggi. Il pane viene preparato in forni tradizionali: a inizio agosto, nella sagra del pane, degusterai, oltre a pietanze tipiche, le sue varianti: civraxiu, coccoi, pani ‘e saba, pane con olive, ricotta e lardo. Deliziosi i dolci (gueffus pabassinas, pardulas e pistoccus), opere d’arte, come i manufatti tessili: tappeti e arazzi. L’artigianato locale ti offre anche coltelli, cestini e is pippias de canna, bamboline fatte di canne.

Attorno al paese dolci rilievi, coperti di macchia mediterranea e ulivi secolari, si affacciano sul golfo di Palmas. Nella spiaggia di Porto Botte, oggi frequentata da kite surfer, sbarcò l’infante Alfonso nel 1323: fu l’inizio di un dominio spagnolo lungo quattro secoli. Accanto una laguna, habitat di cavalieri d’Italia, falchi di palude, fenicotteri rosa e pollo sultano, attrazione per amanti del birdwatching. Vicino è il lago di Montepranu, ideale per appassionati di pesca sportiva. Circa 15 chilometri a sud, troverai le spiagge di Sant’Anna Arresi e di Teulada.

Giba è stata abitata sin dal Neolitico, lo attestano le domus de Janas di is Gannaus, risalenti al 3500 a.C. A età del Bronzo risalgono nuraghi di varia tipologia, tra cui il nuraghe Villarios, che si erge a controllo della costa, e soprattutto il complesso (in ottimo stato) di nuraghe Meurra (XII a.C.), al confine con San Giovanni Suergiu e Tratalias, che comprende anche villaggio, pozzo sacro e tomba di Giganti. Non mancano tracce fenicio-puniche, mentre evidenti sono quelle romane: ruderi di due ville, del tracciato di una strada, di un ponte e di terme. Si ipotizza che il paese sia stato fondato durante le invasioni vandaliche: furono deportati nordafricani mauritani, che lasciarono in eredità nel Sulcis i loro tratti somatici. A fine primo millennio monaci cassinesi e vittorini diedero impulso a comunità e territorio, costruendo qui monasteri (uno integro in periferia) e chiese romaniche, tra le quali ci rimane Santa Marta a Villarios (forse del 1066), su un’altura: da su ammirerai litorale e arcipelago del Sulcis. La santa è celebrata a fine luglio, mentre a fine giugno si festeggia per tre giorni il patrono san Pietro. Suggestiva la processione con un corteo di fedeli in abiti tradizionali, cavalieri e suonatori di launeddas.

Giba (Giba in sardo) è un comune italiano di 2 003 abitanti della provincia del Sud Sardegna. Si trova nella zona sud-occidentale dell’isola, nell’antica subregione storica del Sulcis. Il comune comprende il centro abitato di Giba e la frazione di Villarios.

Da visitare a Giba ...

Il centro abitato di Giba si trova adagiato in pianura ad una quota di 59 metri sul livello del mare, circondato da basse colline in un territorio vocato all’agricoltura ed all’allevamento, attività fondamentali per l’economia locale.

A nord dell’abitato si trova il lago artificiale di Montepranu, originatosi da uno sbarramento costruito negli anni cinquanta per scopi irrigui, dove è possibile praticare la pesca. A sud-est del paese, in prossimità del confine con Masainas, si trova la località di Semuras, zona collinare fittamente ricoperta dalla macchia mediterranea e dove sono presenti molti esemplari secolari di olivo.

Nel golfo di Palmas vi è una piccola spiaggia (Porto Botte) ed una zona palustre costiera che rappresenta l’habitat naturale di animali come il fenicottero rosa, gli aironi, il cavaliere d’Italia, la garzetta, l’avocetta, il pollo sultano ed il falco di palude.

Nel litorale del Comune di Giba, partendo da nord verso sud, si hanno le seguenti cale, coste e spiagge più conosciute:

  • Spiaggia Punta Mulargia (cioè: Punta Luogo dei Muli)
  • Spiaggia di Porto Botte
  • Spiaggia Vecchio lido di Porto Botte
  • Spiaggia Sa Salina o Sa Sarina (cioè La Salina)

I prossimi Eventi a Giba

Febbraio

Marzo 2021

Aprile
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
Events for 1st Marzo
Nessun evento
Events for 2nd Marzo
Nessun evento
Events for 3rd Marzo
Nessun evento
Events for 4th Marzo
Nessun evento
Events for 5th Marzo
Nessun evento
Events for 6th Marzo
Nessun evento
Events for 7th Marzo
Nessun evento
Events for 8th Marzo
Nessun evento
Events for 9th Marzo
Nessun evento
Events for 10th Marzo
Nessun evento
Events for 11th Marzo
Nessun evento
Events for 12th Marzo
Nessun evento
Events for 13th Marzo
Nessun evento
Events for 14th Marzo
Nessun evento
Events for 15th Marzo
Nessun evento
Events for 16th Marzo
Nessun evento
Events for 17th Marzo
Nessun evento
Events for 18th Marzo
Nessun evento
Events for 19th Marzo
Nessun evento
Events for 20th Marzo
Nessun evento
Events for 21st Marzo
Nessun evento
Events for 22nd Marzo
Nessun evento
Events for 23rd Marzo
Nessun evento
Events for 24th Marzo
Nessun evento
Events for 25th Marzo
Nessun evento
Events for 26th Marzo
Nessun evento
Events for 27th Marzo
Nessun evento
Events for 28th Marzo
Events for 29th Marzo
Nessun evento
Events for 30th Marzo
Nessun evento
Events for 31st Marzo
Nessun evento

Strutture Extra Alberghiere a Giba

Casa Vacanze Sa Murta Bianca è una villetta ben rifinita fin dal giardino e adibita a Casa Vacanze con ogni Confort!

Casa Vacanze Sweet Home è una villetta rifinita nei particolari adibita a Casa Vacanze con ogni Confort!
Climatizzata in tutti gli ambienti, con finestre in PVC munite di zanzariere.

Giba su mappa

I nostri Partners a Giba

Attività commerciali, artigianali, pescatori, allevatori, agricoltori.

Partners

Giba, Masainas, Partner, Sant'Anna Arresi, Teulada, Villaperuccio 0 recensioni 6 giorni

Il nostro sito Web utilizza i cookie e quindi raccoglie informazioni sulla tua visita per migliorare il nostro sito Web (analizzandole), mostrarti i contenuti dei social media e le relative pubblicità.Consulta la nostra pagina cookies per ulteriori dettagli o accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".